Sintesi della vitamina D3 e illuminazione UVB

Sintesi della vitamina D3 e illuminazione UVB

I rettili hanno bisogno di un sano metabolismo del calcio sulla base della vitamina D3 per le loro ossa. In caso contrario, si presentano sintomi di carenza e malattie pericolose come la MBD (malattia metabolica delle ossa). Il principio fondamentale è quello di imitare il più bene possibile le circostanze naturali dell'animale in natura. Si applicano le seguenti regole:

• La radiazione UVB corretta: la luce UVB nello spettro tra 280-320 nanometri è un prerequisito per la sintesi vitale della vitamina D3 nel corpo dell'animale
• Integrazione alimentare adeguata con calcio e vitamine


A seconda della loro origine, i rettili hanno bisogno di luce UVB (abitanti del deserto) o meno (abitanti della foresta pluviale e specie mediterranee). Le specie carnivore prendono più vitamina D3 (colecalciferolo) dal cibo degli erbivori. Questo perché le piante contengono la vitamina D2 meno efficiente (ergocalciferolo). Altri fattori importanti sono la temperatura (calore) e una temperatura di colore naturale della luce visibile.
I giovani e le femmine in rapida crescita hanno dato la priorità alla necessità di luce UVB.